Pierre Dimba, direttore generale dell’Agenzia ivoriana per la gestione delle infrastrutture stradali e ferroviarie (AGEROUTE), ha annunciato la disponibilità di un fondo di 1500 miliardi di franchi FCA (2,8 miliardi di dollari) che verranno impiegati per il finanziamento di alcuni progetti che si realizzeranno nel 2018.

Il direttore ha dichiarato che gran parte della somma verrà investita nei collegamenti stradali per la ricostruzione delle vie di comunicazione più danneggiate, che per ora rappresentano il 60-80% della rete. Il finanziamento inoltre, permetterà di velocizzare le pratiche per asfaltare gran parte della rete, permettendo di offrire un livello di servizio tale da facilitare gli spostamenti delle persone e soprattutto dei prodotti agricoli.

L’iniziativa fa parte di un programma d’investimenti per lo sviluppo della rete stradale (PNDR) che sarà realizzato tra 2016 e il 2025, secondo le direttive del governo ivoriano. Il costo totale dell’intervento è stimato sul 3760 miliardi di franchi CFA (circa 6,3 miliardi di dollari) e prevede un rafforzamento della rete stradale di Abidjan e un estensione della rete stradale asfaltata nelle aree continentali e nei capoluoghi del Paese. Uno degli aspetti più importanti del programma è costituito dalla manutenzione prevista per 3916 km di strada già asfaltata per i collegamenti interurbani. Il suo costo si aggira sui 1246 miliardi di FCFA (attorno ai 2,3 miliardi di dollari), secondo una stima della durata triennale dei lavori.

Secondo l’ultima raccolta di dati fatta nel 2015, la Costa d’Avorio possiede 82 090 km di collegamenti interurbani di cui solo 6 698 km rappresentano strade asfaltate, che comprendono 258 km di autostrade. Questo equivale a una media di 26 km di strade per ogni 100 km² di territorio. Oltre alla rete interurbana si devono considerare anche i 4 000 km di vie urbane catramate, presenti in tutta la nazione.

 

Fonte: Agence Ecofin

Leggi anche: L’importanza dei servizi post vendita nel settore logistico

 

Vuoi saperne di più? Iscriviti gratuitamente ad Uniafrica!

Iscriviti

Scopri di più